Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

CRONACHE SPORTIVE

09/06/2019
U14 Elite: terzi in Regione e gran partita con Varese

La finale 3°/4° posto del campionato Under 14 Élite non solo assegna il gradino più basso del podio ligure ma permette di accedere agli spareggi di conference per le finali nazionali con avversario Lombardia 1, ovvero la blasonata Pallacanestro Varese.
 

Di fronte, a contendersi il terzo posto, ci sono Pallacanestro Alassio e Cus Genova.

 

Gara 1, ad Alassio, regala la prima sorpresa dove una difesa molto chiusa della squadra genovese permette al Cus di stare in partita e in un convulso finale vincere 57-59.

 

In gara 2, a Genova, la Pallacanestro Alassio ha le spalle al muro, se perde è fuori. I gialloblù però vogliono allungare la serie e giocano una partita di grande intensità conducendo per tutta la gara e vincendo 43-61 in trasferta.
 

Gara 3 è la partita decisiva per entrambe le squadre. Nei primi due quarti Alassio tiene il comando della partita ma mai con margini rassicuranti. Dell’intervallo lungo in poi i gialloblù allungano e si aggiudicano meritatamente l’incontro vincendo 60-36.

“Siamo contenti per la stagione e ora ci aspetta una partita impossibile con Pallacanestro Varese ma già il fatto di essere li è un grandissimo risultato. La collaborazione con Le Torri ha portato ad avere un bel gruppo che in questi due anni è cresciuto molto. Sabato affronteremo Varese, squadra di Serie A, e chi vince, il giorno successivo, se la dovrà vedere con la vincente tra Olimpia Milano e Crocetta Torino. Sono tre società storiche e noi ci sentiamo un po’ degli intrusi ma felicissimi di esserci” dichiarano i dirigenti alassini.
 

Gli Under 14 élite, dopo aver chiuso il campionato al terzo posto in Liguria nel più prestigioso campionato di categoria, hanno raggiunto la qualificazione per giocarsi l’accesso alle finali nazionali in campo neutro della Spezia. Avversaria è la blasonata Pallacanestro Varese con un settore giovanile famoso in tutta Italia e la prima squadra che gioca in Serie A. Per quasi tutto il primo quarto Alassio resta avanti nel punteggio fino al 15-14 poi Varese inizia a prendere un po’ di vantaggio andando al riposo lungo avanti di 10 lunghezze. Per 25-26 minuti è stata partita vera poi la profondità del roster della squadra lombarda fa andare decisamente avanti Varese che vince 73-47.

 

“Siamo felicissimi per questo finale di stagione che è il premio all’impegno di tutto lo staff e dei ragazzi e ragazze durante l’anno – dicono i portavoce della società alassina -. Disputare finali o giocare per gli spareggi con Varese non capita tutti i giorni e più dei risultati ci piace pensare che sono momenti che resteranno impressi nei ricordi di ogni ragazzo/ragazza che li ha vissuti. È stata una bellissima stagione sportiva e ringraziamo tutti quelli che l’hanno resa tale”.